Sentieri per un’educazione differente - Tavoli di lavoro

Associazione Famiglie Arcobaleno
Associazione indipendente nata nel marzo 2005 ed e' composta da coppie o single omosessuali che hanno realizzato il proprio progetto di genitorialità. Le storie che raccontano propongono una grande varietà di modelli e situazioni di vita per aiutare i bambini e le bambine nella costruzione dell’immagine di sé e della realtà che li circonda. Nei personaggi proposti possono riconoscersi e rispecchiarsi sviluppando capacità di inclusione rispetto alle differenze individuali, familiari e di genere per prevenire la strutturazione di pregiudizi e comportamenti di bullismo, anche omofobico, nell’adolescenza.

Associazione Deneb
Deneb è una stella della costellazione del Cigno, ma è anche il nome del pianeta da cui proviene Mo, protagonista di Extraterrestre alla pari, bellissimo romanzo fantascientifico per l’infanzia di Bianca Pitzorno.
Atterrato sulla Terra grazie a un programma di scambio, Mo mette completamente in crisi la coppia di terrestri che lo ha in affido. E' impossibile appurare se il piccolo E.T. sia un ragazzo o una ragazza. Su Deneb infatti i bambini nascono maschi o femmine, ma a nessuno è dato conoscere quale sia il loro sesso biologico fino a che non siano entrati nella fase adolescenziale. Per crescere i loro figli, ai denebiani occorre conoscere il loro carattere, le loro tendenze, i loro desideri, i loro punti deboli, non se sono maschi o femmine.
Ma a Mo viene spiegato che sulla Terra “con una bambina ci si comporta in modo differente che con un maschietto”...“Le brave bambine non si arrampicano sugli alberi!”, “fai l’ometto e non piangere come una femminuccia!”, “il rosa è un colore da femmine”.
Quante volte ci siamo sentiti ripetere queste frasi o ce le siamo involontariamente ritrovate in bocca? Abbiamo deciso di farci ispirare da Mo e dalla sua esperienza di bambina/o libera/o di crescere senza stereotipi ingabbianti.Tracciamo la nostra rotta e puntiamo in direzione Deneb: con la speranza, un giorno, di non dover cambiare pianeta per crescere in un mondo libero dai pregiudizi e dalle inibizioni legate all’essere femmine o maschi.

Associazione Maschile Plurale
I componenti dell’Associazione sono impegnati da anni in riflessioni e pratiche di ridefinizione della identità maschile, plurale e critica verso il modello patriarcale, anche in relazione positiva con il movimento delle donne. Le finalità principali indicate dallo Statuto dell’Associazione:
-promuovere una riflessione individuale e collettiva tra gli uomini di tutte le età e condizioni, a partire dal riconoscimento della propria parzialità e dalla valorizzazione delle differenze, nella direzione di un mutamento di civiltà nelle relazioni tra i sessi;
-impegnarsi pubblicamente e personalmente per l’eliminazione di ogni forma di violenza di genere, sia fisica che psicologica;
-facilitare una svolta nei comportamenti concreti di ciascuno, con le proprie diverse soggettività nelle relazioni interpersonali, nelle famiglie, nel mondo del lavoro, nelle scuole e nelle università, nelle comunità religiose, nei luoghi della politica e dell’informazione, nonché nelle diverse occasioni di socialità […]

Associazione Il Progetto Alice
Nasce nel 2004 ed è una associazione di promozione sociale che si prefigge l’obiettivo di promuovere, attraverso le proprie attività, lo sviluppo di una cittadinanza attiva, basata sul rispetto e la valorizzazione delle differenze culturali e di genere, partendo dall’ambito educativo e della formazione, sia a ragazzi e ragazzi, che insegnanti, docenti, educatori e educatrici.
Il principale obiettivo dell’associazione è quello di incentivare il rispetto e la valorizzazione delle differenze, con una particolare attenzione alle differenze di genere come chiave di interpretazione della realtà per combattere gli stereotipi e le discriminazioni. Il secondo obiettivo è quello di costruire e sperimentare forme di educazione ed insegnamento con metodologie attive e non frontali, in grado di coinvolgere direttamente i beneficiari nel percorso dell’apprendimento, di fornire strumenti di lettura critica piuttosto che nozioni, stimolando la sperimentazione di buone prassi e la creatività.L’associazione Il progetto Alice svolge da anni laboratori e attività di formazione nelle scuole, nei centri di formazione professionale e presso strutture pubbliche.

Pina Caporaso
Insegnante nella scuola primaria a Pistoia, e regista, insieme a Daniele Lazzara, del lungometraggio Bomba libera tutti, dedicato alla riflessione sugli stereotipi di genere in una quarta elementare. Laureata in sociologa con una tesi premiata dall'Unione Femminile Nazionale, si occupa di studi di genere specialmente relativi all'educazione, anche degli adulti. È attivista in reti di donne e relatrice in convegni che riguardano il rapporto tra identità di genere, scuola, stereotipi, violenza e omofobia.

Luana Fusaro
Psicologa, Psicoterapeuta, Collaboratrice del servizio "Seres" per le problematiche scolastiche ed educative presso il Dipartimento di Psicologia dell'Università di Bologna.

Maria Beatrice Masella
Nasce a Taranto e vive a Bologna dal 1975, dove attualmente lavora come insegnante e pedagogista. Dal 2007 al 2010 pubblica la trilogia delle avventure di Hanna con la casa editrice Sinnos: Hanna & Fou. Il mistero delle saline (premio tecnico della giuria al Premio nazionale di letteratura per ragazzi “Mariele Ventre” 2008); Hanna & Fou. I castelli di sabbia; Hanna &Fou. L’aquilone ritrovato; libri rivolti a ragazzi e ragazze di una società multietnica del presente e del futuro.

Nel 2011 pubblica con la casa editrice Bacchilega Junior un libro per bambini e bambine nella collana Ri-storie, Il grande noce racconta: Sette storie per sette sere, e negli anni a seguire tre albi illustrati nella collana Viceversa: Bambini Bambine e sapori/ Famiglie a colori, Nannalibro/ Libronanna, illustrazioni di Nicolas Gouny, e La mia scuola è un grande fiume, illustrazioni di Agnese Baruzzi. I primi due albi sono stati inseriti nella bibliografia Nati per leggere 2015.
Nel 2013 ancora con la casa editrice Sinnos esce Respiro, romanzo per giovani adolescenti.
Ultimo albo illustrato IO SONO IO, illustrazioni di Jacobo Muniz, Leone Verde Editore, 2015.

Ultimi commenti

15.06 | 17:14

Gentilissima, il Festival riprenderà ad ottobre, con attività rivolte alle scuole a alla cittadinanza.

10.06 | 08:14

Dopo l'estate il Festival riprenderà le attività?

16.11 | 09:16

Grandissimo programma, complimenti!

20.10 | 12:13

Salve Monia e Nicola, sono Daniela Bises e mi occupo io dei lab. teatrali nelle scuole dell'infanzia+primarie di Uscire dal Guscio. Riuscite a contattarmi con email a festival@usciredalguscio.it?

Condividi questa pagina